Un tuffo negli anni ’90: 5 film imperdibili per ritornare nel decennio culto

I meravigliosi anni ’90. Sono chiamati così anche per un abbondanza di film culto che hanno segnato un’epoca, che sarebbero d’attualità anche adesso.

Sempre difficile fare una classifica in ambito cinematografico, troppe variabili: generi, gusto, attori preferiti inseriti in contesti storici completamente differenti. Per esempio, tutt’ora la Gen Z la fa da padrone con i suoi vocaboli contaminati da un inglese italiani. Ora siamo skillati, ora shoppiamo su internet, e nel mondo del gaming ci sono i noob e i pro.

I 5 film del decennio culto del cinema
Anni Novanta: il cinema imperdibile – CineLOL.it

Gli anni ’90 erano in mano alla Gen X, ribattezzati così dallo scrittore canadese Douglas Coupland preceduti dagli iconici boomer tornati tanto di moda, quelli che vennero prima della Generazione Y. Ecco, chi vuole scoprire cos’è stata la Gen X, può riavvolgere il nastro guardandosi Reality Bites: o più semplicemente Giovani, carini e disoccupati. Un film cult di Ben Stiller, con Ethan Hawke e Winona Ryder in grande spolvero. Un po’ film commedia, un po’ drammatico, tanto sentimentale riguardante la vita post universitaria di tanti giovani: ha marcato un’epoca, se non fosse per quell’iconica My Sharona, che tutt’ora anche la Gen Z conosce.

Cambiano leggermente genere e restando sulla commedia pura, non si può non omaggiare Harold Ramis, perfino comico e imitatore oltre che attore, sceneggiatore, regista, produttore cinematografico e televisivo. Il suo Ricomincio da capo era un must negli anni novanta. Doveva essere uno tra Tom Hanks e Michael Keaton il protagonista, alla fine la scelta ricadde su Bill Murray, senza dimenticare una bellissima quanto bravissima Andie MacDowell.

Dulcis in fundo

Non menzionarlo significherebbe ripercorrere lo stesso errore commesso negli anni ’90 quando Il Grande Lebowski dei Fratelli Cohen fu accolto tiepidamente dalla critica dell’errore. Errore da matita rossa, visto che è entrato nei 500 migliori film della storia secondo Empire, scalando la classifica. Drugo, quell’hippy fannullone, personificato da un eccellente Jeff Bridges è al settimo posto nella lista dei 100 migliori personaggi cinematografici di tutti i tempi. Tanto per intenderci.

Quanti Oscar indimenticabili tra i film Anni Novanta
Un decennio di film da Oscar – CineLOL.it

De gustibus non disputandum est, ma sono in tanti a identificare in Quei Bravi Ragazzi, un capolavoro assoluto. Tratto dal romanzo “Il delitto paga bene” di Nicholas Pileggi, il film è stato scritto a quattro mani, dallo stesso Pileggi e soprattutto da quel genio di Martin Scorsese: Joe Pesci ci vinse l’Oscar come miglior attore non protagonista per l’interpretazione del mafioso Tommy DeVito, ispirato al gangster Thomas DeSimone.

Dulcis in fundo, tirate fuori i fazzoletti, perché qualche lacrimuccia uscirà, sia ripensando sia rivedendo Le Ali delle Libertà, film epico al quarto posto nella lista dei cinquecento migliori film della storia, sul sito IMDB è primo nella classifica dei duecentocinquanta migliori film di tutti i tempi, con oltre 2 milioni di voti. Frank Darabont un regista da applausi, che diventano standing ovation ripensando alle interpretazioni degli straordinari Morgan Freeman e Tim Robbins nell’adattamento della short novel “Rita Hayworth e la redenzione di Shawshank” del maestro dell’horror Stephen King.

Impostazioni privacy