Spettacoli della Scala di Milano gratis, segnati le date: perfette per coppie di fidanzati

Dal 9 al 12 luglio spettacoli della Scala di Milano gratuiti: non perdete questa occasione!

Tenetevi pronti, perché dal 9 al 12 luglio tornano gli spettacoli gratuiti al Teatro della Scala di Milano, un’occasione più unica che rara da non farsi scappare. Quest’anno sarà la terza edizione della “Scala in città”: tutti gli spettacoli sono ad ingresso gratuito, con obbligatoria prenotazione sul sito www.scalaincittà.it, e dislocati in diverse località.

Scala di Milano
Scala di Milano, interno – cinelol.it – Credits: ANSA

Le location che ospiteranno quest’iniziativa includono Mare Culturale Urbano, la Certosa di Garegnano, Spirit de Milan, lo spazio Mosso al Trotter, l’Arena Est del Martinitt, il Barrio’s, il Chiostro del Conservatorio, i Bagni Misteriosi, Teatro romano di Villa Clerici, il Giardino delle Culture, Villa Scheibler, e il Castello Sforzesco.

Scala in città: spettacoli gratuiti

La Scala in città è realizzata dal Teatro in collaborazione con la Filarmonica della Scala e con l’Accademia Teatro alla Scala. Il palinsesto, promosso dal Comune di Milano, inoltre, sarà un incontro di scambi di opinioni e dibattiti tra tutte le Associazioni che parteciperanno e saranno presenti.

Teatro Scala Milano
Teatro della Scala, Milano, esterno – cinelol.it – Credits: Ansa

Il primo giorno, il 9 luglio, ci sarà l’inaugurazione, iniziando con una giornata in cui giovani, anziani, donne e bambini potranno visitare il Piermarini, per conoscere arte e mestieri relative alla musica e alle performance teatrali.

Questa iniziativa permette ai cittadini di tutti i ceti e di tutte le categorie, di avere un accesso alla conoscenza dell’arte nella sua integrità. È un metodo per poter far avvicinare gente di tutte le età a questo mondo, dando anche la possibilità di richiamare nuovi spettatori, che con questa opportunità potrebbero appassionarsi.

Secondo il sovrintendente Dominique Meyer, La Scala in città è una manifestazione chiara e accessibile a tutti, che dovrebbe essere d’ispirazione a tutte le istituzioni musicali, di danza, di teatro e di spettacolo in generale.

Inoltre, la collaborazioni tra istituzioni pubbliche e statali e associazioni culturali locali, può garantire una maggiore rete solidale per dare voce e visibilità alle organizzazioni minori, promuovendo lo sviluppo economico e sociale di tutta la città.

L’evento è una promozione della creatività, aiutando l’individuo e i cittadini a riconoscersi in un’identità locale e comunitaria, attraverso la stimolazione del pensiero critico e artistico.

teatro scala
Teatro della Scala, vista dal palco – Credits: ansa – cinelol.it

Nella prima giornata della manifestazione, sarà, inoltre, possibile visitare il Teatro della Scala per comprendere e vedere più da vicino le tecniche e il lavoro che ci sono dietro la preparazione di uno spettacolo: l’allestimento del palco, delle luci, come rendere lo spettacolo migliore possibile nella sua pienezza.

Il programma sarà completato dalle giornate seguenti, il 10, 11 e 12 luglio, con delle visite guidate ai Laboratori Ansaldo, il luogo dove nascono le scenografie e i costumi delle opere della Scala. Le visite renderanno possibile addentrarsi nei laboratori di scenografia, scultura, termoformatura, falegnameria, meccanica, assemblaggio e sartoria.

È un’occasione imperdibile, con dei lati sociali e un pizzico di romanticismo che circonda tutta la manifestazione. Perfetto per andare a vedere degli spettacoli unici con il proprio partner e vivere un’esperienza indimenticabile.

Impostazioni privacy