Segni zodiacali meno comuni: questo è il più raro di tutti

Andiamo a spulciare le statistiche riguardanti il nostro Paese: ecco il segno zodiacale più raro in Italia

Segno zodiacale raro, persona rara. Forse vogliano convincercene. O, meglio, chi scoprirà di essere il segno zodiacale più raro, si vorrà illudere di essere una persona speciale. Ma sarà davvero così? Intanto, scopriamo qual è il segno meno frequente tra quelli dello Zodiaco.

Segni zodiacali rari
Quali sono i segni zodiacali più rari? Foto: Ansa – cinelol

E’ un po’ il discorso che si può fare su chi ha gli occhi azzurri. Chi ha questa caratteristica fisica, pensa di essere una rarità. Quasi un pezzo unico. E che dire, di chi, invece, ha un gruppo sanguigno raro? Lo 0 negativo, per esempio, è il sangue minoritario (oltre che universale) al mondo.

Per traslazione, un discorso del genere, lo si potrebbe fare anche per i segni zodiacali. Alcuni sono molto rari. E, in particolare, ce n’è uno che è il più raro di tutti. Scopri se è proprio il tuo…

Il segno zodiacale più raro

Ovviamente, i segni zodiacali non sono distribuiti in maniera omogenea in tutto il mondo. Dipendendo dal periodo e dal giorno di nascita, a monte dipendono, naturalmente, dal momento del concepimento. E questo varia molto dalle abitudini di ciascun Paese. Noi, evidentemente, ci limiteremo a parlare dell’Italia.

Segno zodiacale più raro
Il segno zodiacale più raro foto: Ansa – cinelol

Stando alle ultime statistiche, sembrerebbe che in Italia, negli ultimi anni, vi siano stati maggiori concepimenti nei mesi di febbraio e marzo. Per cui, allo stato attuale, sembrerebbe che i segni più diffusi siano quelli della Vergine (i nati dal 23 agosto al 22 settembre) e Bilancia (nati dal 23 settembre al 22 ottobre). E, invece, i meno diffusi?

Sarebbero, al contrario, quelli nati nei mesi invernali. E, quindi, per esempio, Acquario, Capricorno o Pesci. Il Capricorno, per esempio, è un segno abbastanza raro: parliamo dei nati dal 22 Dicembre al 19 Gennaio. E, in effetti, le sue caratteristiche principali sono la lealtà, la caparbietà e la testardaggine. Tutte qualità che, in un mondo in cui si vuole tutto e subito, sono sempre più rare.

Anche i nati sotto il segno dei Pesci, dal 20 febbraio al 20 marzo, sono persone molto rare: si tratta forse del segno sognatore per eccellenza, che nasce quando sta per sbocciare la primavera. E loro sono proprio così, sensibili e delicati come un fiore.

Ma il segno indubbiamente più raro è l’Acquario, per i nati dal 21 gennaio al 19 febbraio. Personalità eclettica, indipendente e innovativa. Non si può non notare un Acquario. Inevitabile che sia il segno più raro: tendenzialmente è nato pure nel mese dell’anno più corto…

Impostazioni privacy